homeHome Chi SiamoChi Siamo ProgrammaProgramma Comunicazioni ai CittadiniComunicazioni ai Cittadini Attività PoliticaAttività Politica Dicono di noiDicono di Noi Lascia un MessaggioLascia un Messaggio Promesse SmascheratePromesse Smascherate ContattiContatti
 

 

 

ATTIVITA' POLITICA

 

 

 

 

Nota informativa inviata al Comune di Petriolo

 

Consegnata a mano           

                                                                                Al Vice Sindaco del Comune di Petriolo

                                                                                Al Responsabile dell’U.T.C. Ing. Lucia Cipollari

                                                                                            

 

Oggetto: Nota informativa Bando del Ministero dell’Ambiente “Il sole a scuola”

 

Come precedentemente anticipato verbalmente, invio la presente per portare a conoscenza dell’Amministrazione Comunale dell’opportunità, per i Comuni e le Provincie, di accedere ai benefici previsti dal bando del Ministero dell’Ambiente “Il sole a scuola” per la copertura (totale o parziale) dei costi di realizzazione di impianti fotovoltaici su edifici ospitanti scuole medie inferiori e superiori. Il Bando è del 2007, ma dalle informazioni in mio possesso, ad oggi risultano disponibili consistenti fondi non ancora assegnati.

Considerato che l’Amministrazione Comunale in passato ha manifestato la volontà di realizzare impianti fotovoltaici su edifici scolastici, partecipando anche a bandi regionali per l’assegnazione di risorse per la parziale copertura dei costi di investimento, che tuttavia tali iniziative, contrariamente a quanto assicurato in campagna elettorale, non hanno beneficiato di alcun finanziamento e che ad oggi il Comune di Petriolo non ha realizzato alcun intervento in tal senso, come Consigliere di opposizione, con lo spirito di sincera collaborazione finalizzata allo sviluppo della propria comunità, consiglio di prendere seriamente in considerazione la questione.

La percentuale massima del contributo pubblico concesso dal Ministero è pari al 100% del costo ammissibile per l'investimento, con un limite massimo pari a 10.000 € per edificio scolastico. Le eventuali risorse mancanti potranno essere rinvenute da altre forme di finanziamento nazionali, locali o europee o comunque ricorrendo a risorse di diretta competenza del soggetto richiedente. Per maggiori informazioni si allega una sintesi del bando. Inoltre, il contributo è cumulabile, nel limite del 60% del costo di investimento, anche con la tariffa incentivante ventennale del cosiddetto “4° Conto Energia” di cui al D.M. 05/05/2010 recentemente emanato. Sebbene il contributo possa apparire non particolarmente significativo, considerato che i costi per la realizzazione di impianti fotovoltaici si sono ridotti notevolmente negli ultimi mesi, la possibilità di cumulare il contributo con la tariffa incentivante del “Conto energia”, rende assai profittevole un eventuale investimento di realizzazione di un impianto di medie dimensioni (da 5 a 10 kWp) con un recupero del costo di realizzazione in un numero molto contenuto di anni, conseguendo al contempo sia un beneficio ambientale, per la riduzione della quantità di emissioni inquinanti, che un beneficio economico, per la riduzione della spesa energetica della scuola.

Invito pertanto l’amministrazione a attivarsi tempestivamente in tal senso nelle forme che riterrà più opportune. Rimango a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

 

Distintamente saluto.

 

Petriolo, lì 29/07/2011                                                              Il Capogruppo e Consigliere Comunale

                                                                                                        Ing. Domenico Luciani