homeHome Chi SiamoChi Siamo ProgrammaProgramma Comunicazioni ai CittadiniComunicazioni ai Cittadini Attività PoliticaAttività Politica Dicono di noiDicono di Noi Lascia un MessaggioLascia un Messaggio Promesse SmascheratePromesse Smascherate ContattiContatti
 

 

 

ATTIVITA' POLITICA

 

 

 

 

Il fotovoltaico sbarca a Petriolo all'insaputa dei Cittadini

In data 05/05/2010 è stato pubblicato all’Albo Pretorio Telematico del Comune di Petriolo un avviso dall’oggetto piuttosto anonimo: “Richiesta di pubblicazione di avviso al pubblico su albo pretorio” (n. pubbl. 219/2010). Dietro l’anonimità dell’oggetto si cela un avviso per l’avvio della procedura di verifica di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) per la realizzazione di un impianto fotovoltaico della potenza nominale di 1,84 MWp da ubicarsi in Via Madonna delle Grazie, un impianto sufficiente a coprire il fabbisogno di energia elettrica di circa 850 famiglie.

Il progetto è stato presentato da una società con sede a Terni denominata Petriolo Fotovoltaica Srl. Per dare un’idea della portata del progetto, dalla documentazione depositata in comune si evince che l’estensione dell’impianto è di circa 3 ettari, paragonabile all'intera superficie del centro storico del nostro paese. La procedura di verifica di V.I.A. prevede la possibilità, per chiunque abbia interesse, di presentare osservazioni relative al progetto entro trenta giorni dalla pubblicazione. Sorprende l’apparente indifferenza dell’Amministrazione comunale di fronte ad un’opera di tale entità. Altro che panchine. Un’amministrazione che in campagna elettorale prometteva un diverso rapporto con la popolazione rispetto al passato, un rapporto fatto di partecipazione e coinvolgimento sulle questioni importanti. E queste non sono questioni importanti?

Il Gruppo Petriolo Domani, attraverso il suo consigliere eletto Ing. Domenico Luciani, al fine di mantenere fede all’impegno di rappresentare la voce del proprio elettorato assunto all’indomani della tornata elettorale, presenterà un’interrogazione consiliare urgente alla riunione del Consiglio che si terrà il giorno 26/05/2010 alle ore 21:00 presso la sede comunale. Vista l’urgenza e l’importanza della questione, l’interrogazione sarà presentata malgrado l’argomento non sia all’ordine del giorno. L’intento dell’interrogazione è quello di conoscere come l’amministrazione intende muoversi sulla questione e quali provvedimenti intende adottare nei riguardi degli impianti fotovoltaici di rilevante estensione come quello di cui sopra, che rischia di avere un impatto negativo sul territorio e la nostra campagna. Il Consiglio è convocato in seduta pubblica e chiunque può partecipare.

Ci auguriamo che l’Amministrazione sappia dare il giusto peso alla questione e si convinca del fatto che il fotovoltaico, grazie anche agli incentivi di cui gode, può rappresentare un'opportunità di sviluppo per la comunità, se usato bene. Peccato che in questo caso a beneficiare di tutti i vantaggi non sarà la comunità petriolese, ma una società con sede a Terni; a noi lascerebbero solo un enorme impianto installato in una zona splendida, da dove il panorama e' unico.

Noi del gruppo Petriolo Domani siamo favorevoli al fotovoltaico e allo sviluppo delle energie rinnovabili in generale, tanto da averne fatto un cavallo di battaglia anche durante la campagna elettorale: esse rappresentano un beneficio sia ambientale per il clima del pianeta, che economico per chi le realizza, grazie agli incentivi. Tuttavia riteniamo che l’argomento vada regolamentato, soprattutto per gli impianti di grande estensione (convenzionalmente quelli di potenza superiore a 200 kWp), per limitare gli effetti negativi collegati all’occupazione indiscriminata del suolo agricolo e dell’impatto visivo. Riteniamo quindi opportuno aprire una discussione pubblica che coinvolga tutta la cittadinanza.

La natura, il paesaggio e le campagne del nostro paese non possono essere deturpate!!! Il fotovoltaico deve essere un FOTOVOLTAICO SOSTENIBILE.

Il Gruppo "Petriolo Domani”